Notiziario

27
Feb

Reshoring: Assonime spiega la disciplina fiscale

No Tags | Notiziario

Attività di impresa agevolabili, valori fiscali di ingresso, recapture: sono alcuni degli aspetti della disciplina fiscale del reshoring che Assonime analizza con la circolare n. 4 del 23 febbraio 2024. Il reshoring è il meccanismo agevolativo introdotto dal decreto attuativo della delega fiscale in materia di fiscalità internazionale per valorizzare l’attrattività ai fini fiscali della giurisdizione fiscale italiana.

Read More
27
Feb

CCNL Sanità: le novità del rinnovo per la ricerca sanitaria

No Tags | Notiziario

Per il personale del ruolo ricerca sanitaria e attività di supporto alla ricerca sanitaria, l’Aran con Fp Cgil, Fp Cisl, Fpl Uil, Fials, Nursind, Nursing Up, Cgil, Cisl, Uil, Confsal, Cgs e Cse ha siglato in data 21 febbraio 2024 l’intesa che definisce la sezione-parte specifica del CCNL Sanità 2 novembre 2022 – Triennio 2019-2021. Prevista l’attribuzione di differenziali economici di professionalità. Definiti gli incarichi conferibili e le relative regole di attribuzione. Cambiano le voci che compongono la retribuzione e ridefiniti gli importi mensili degli stipendi per profilo/posizione. Regole di dettaglio disciplinano l’orario di lavoro, il diritto allo studio, il […]

Read More
27
Feb

Scritture contabili da conservare per dieci anni

No Tags | Notiziario

Il D.Lgs. n. 219/2023, attuativo della delega fiscale, ha modificato la disposizione dello Statuto dei diritti del contribuente secondo cui “l’obbligo di conservazione di atti e documenti, stabilito a soli effetti tributari, non può eccedere il termine di dieci anni dalla loro emanazione o dalla loro formazione”. La modifica riguarda due aspetti: da un lato viene aggiunto, unitamente agli atti e documenti, il riferimento alle “scritture contabili”; dall’altro, si chiarisce che il termine massimo ivi previsto riguarda non solo la conservazione, ma anche l’utilizzazione di tali atti. Pertanto, il decorso di tale termine massimo preclude definitivamente la possibilità per l’Amministrazione […]

Read More
27
Feb

Sicurezza sul lavoro: in arrivo la patente a punti e nuove sanzioni

No Tags | Notiziario

Nuove fattispecie di reato, incremento dell’attività di vigilanza e patente a punti per le imprese ed i cantieri. E’ quanto previsto dal decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri, del 26 febbraio, per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza – PNRR. In particolare, a partire dal prossimo 1° ottobre, le imprese ed i lavoratori autonomi che operano nei cantieri saranno titolari di una patente rilasciata dall’INL che varrà 30 punti che saranno diminuiti – come per la patente di guida – a seconda dalla gravità della violazione. Quali sono le altre novità?

Read More
26
Feb

Commercialisti: pronto il facsimile di autocertificazione per iscriversi al nuovo albo telematico dei CTU

No Tags | Notiziario

Per il perfezionamento della domanda di iscrizione al nuovo Albo telematico dei consulenti tecnici d’ufficio e dei periti presso il tribunale il Consiglio nazionale dei commercialisti ha messo a disposizione degli iscritti un facsimile di dichiarazione sostitutiva di certificazioni. Le nuove domande di iscrizione all’albo CTU potranno essere presentate dai professionisti esclusivamente nell’arco di due finestre temporali, comprese l’una tra il 1°marzo e il 30 aprile e l’altra tra il 1° settembre e il 31 ottobre di ciascun anno, sempre attraverso la procedura telematica prevista sul già menzionato Portale.

Read More
26
Feb

Commercialista, iscrizione all’albo anche in caso di chiusura della partita IVA

No Tags | Notiziario

Il Commercialista che chiude la partita IVA e che non versa in una situazione di incompatibilità con l’esercizio della professione può continuare ad essere iscritto nell’albo. Lo ha chiarito il CNDCEC con il pronto ordini n. 24 del 24 febbraio 2024 con cui ha ricordato che il possesso della partita IVA non rientra tra i requisiti richiesti dall’Ordinamento professionale (art. 36, D.lgs. 139/2005) per l’iscrizione.

Read More
26
Feb

Quadro CT della CU e modello CSO: a cosa servono e quando compilarli

No Tags | Notiziario

I sostituti d’imposta sono tenuti a comunicare l’utenza telematica di ricezione del modello 730-4. Adempimento che può essere effettuato con due modalità: compilando il quadro CT presente nel modello ordinario di Certificazione Unica, da inviare entro il 18 marzo, oppure con il modello CSO. È importante comprendere la differenza tra le due comunicazioni per evitare lo scarto delle certificazioni trasmesse. Inoltre, la mancata trasmissione del modello CSO o del quadro CT non consente la ricezione dei flussi 730-4 dei lavoratori e determina l’impossibilità di eseguire i conguagli. In quali casi occorre utilizzare il quadro CT? Quando invece il modello CSO?

Read More
26
Feb

Contratto di lavoro part-time flessibile o supplementare: cosa conviene di più

No Tags | Notiziario

Il contratto di lavoro part-time può essere gestito con un orario di lavoro predeterminato nella sua quantità e nell’articolazione dell’impegno lavorativo su base settimanale, mensile o annuale, oppure può essere caratterizzato da una specifica flessibilità finalizzata alla modifica, nei vari periodi dell’anno, dell’articolazione dell’orario di lavoro. In questo ultimo caso occorre riconoscere al lavoratore una indennità, individuata nel suo ammontare dal CCNL, a ristoro della disponibilità resa in fase di sottoscrizione del contratto o della apposita clausola di modifica. Quale delle due modalità di articolazione del contratto a tempo parziale conviene di più?

Read More
24
Feb

Concordato preventivo biennale al vaglio della convenienza

No Tags | Notiziario

Il nuovo concordato preventivo biennale ha generato e sta generando discussioni: tanti i dubbi relativi alla sua convenienza per i contribuenti interessati e ai meccanismi di attuazione. Si va dalla perimetrazione dell’area di applicazione del concordato: la normativa si riferisce ai soggetti ai quali si applicano gli ISA (lavoratori autonomi e imprenditori e contribuenti soggetti al regime forfettario) ed alle sole imposte sui redditi, restando perciò esclusa l’IVA. Al fatto che agli oneri certi, gli elementi premiali non sempre appaiono significativamente incentivanti. Diverse valutazioni richiede, invece, il vantaggio dell’inibizione per il Fisco ad accertare maggiori imponibili rispetto a quelli concordati, […]

Read More
24
Feb

IVA: violazione degli obblighi dichiarativi con sanzione ridotta

No Tags | Notiziario

Sanzione unica del 120% in caso di omessa presentazione della dichiarazione annuale IVA, ridotta al 75% se la violazione viene sanata con un ritardo superiore a 90 giorni ma non oltre i termini per l’accertamento, e, comunque, prima che il contribuente abbia avuto formale conoscenza di accessi, ispezioni, verifiche o dell’inizio di qualunque attività di accertamento amministrativo. Lo prevede lo schema di decreto delegato recante la riforma del sistema sanzionatorio tributario. A ciò si aggiunge la riduzione della sanzione al 70% per chi viola gli obblighi relativi alla fatturazione delle operazioni imponibili e dal 90% al 70% in caso di […]

Read More